” Shab-e Yalda” Festa persiana a Firenze, vi racconto tutto!

Sono sempre stato un ragazzo curioso,
infatti anche questa volta non me lo sono fatto ripetere due volte,
come potevo rifiutare l’invinto per festeggiare lo “Shab-e Yalda?”
Alcuni di voi forse non sapranno nemmeno di cosa parlo.
Ma eccomi qui pronto a spiegarvi tutto riguardante questa festa!
Lo Shab-e Yalda,
è la festa del solstizio d’inverno.
Nella tradizione persiana, durante la notte più lunga dell’anno,
ci si riunisce in casa attorno ad una tavola imbandita con frutta secca e frutti rossi come il melograno,
si raccontano storie si danza e si leggono poesie dal libro di Hafez fino all’alba.

( scatto del tavolo imbandito in occasione della festa)
tavola

Ma a Firenze come è stato possibile festeggiarlo?
Ecco che vi racconto la mia esperienza,che ho vissuto grazie al’invito di Afagh,
una dei tre organizzatori della serata, una ragazza persiana Bellissima!
( è proprio vero che da quelle parti sia uomini che donne son tutti bellissimi)
che in poco meno di due minuti mi ha convinto a partecipare alla festa.
Quindi segno in agenda
e il 21 Dicembre parto da casa
insieme al mio caro fidato amico persiano Iscia e il nuovo arrivato Filippo
verso il MOyo, noto locale fiorentino, molto carino e curato,
in zona piazza santa croce, precisamente via De Benci.
Arriviamo con qualche minuto di ritardo, e il locale è già pieno,
ci sono un sacco di persone e ovviamente la maggior parte sono tutti persiani.
Di fronte mi si presenta il consueto buffet, che ahimè, le mie mani non riescono a non toccare.
Assaggio subito qualcosa, pur non sapendo cosa sia, incontro finalmente Afagh,
che molto gentilmente mi fa conoscere gli altri due organizzatori dell’evento Raz e Human,
sono tutti e tre molto eccitati e con sorrisi e strette di mano
m’invitano ad assaggiare le varie pietanze e di prendere confidenza con la serata.
Anche qui non me lo faccio ripetere due volte,

( scatto di alcuni piatti della serata)
cibo1

e subito vado a infilare le mie mani nelle fantastiche e deliziose “Kotlet”,
deliziose polpette di carne, per poi innamorarmi del fantastico ” Mirzaghasemi” ,
una polpa di melanzane con spezie! E poi per gli amanti come me dell’insalata
ho assaggiato la “Salad Olvie” , insalata tipica persiana con pollo, patate e salsa bianca ( che amo )
Altri piatti validi di menzione sono stati lo “loobia polo ” che è un riso con verdure, carne e fagioli
e poi anche il ” ghorme sabzi ” che è una versiona ridotta senza fagioli del Imbiapolo
( amo il riso, lo mangerei continuamente!) .
Insomma, davanti al cibo come al solito non riesco a contenermi,
ma cerco di darmi comunque un contegno, ovviamente la serata è accompagnata
da musica persiana con qualche nota di house selezionata da un giovanissimo
ragazzo persiano dal nome DJ ALZ!
( Il nome mi faceva sorridere, mi sembrava di parlare in napoletano quando lo pronunciavo.)
Sono tutti molto sorridenti e cordiali,
tanto che tre ragazze si sono divertite ad insegnarmi i tipici passi della danza persiana,
il problema è che intorno ridevano tutti,
e solo dopo ho capito che le ragazze si divertivano a farmi fare passi femminili..
Quindi vincono la mia stima e continuo a giocare e danzare,
ma c’è qualcosa che m’incuriosisce,
infatti vengo portato nel reparto ” Narghilè”,
un’area dove è possibile fumare e gustore molti tipi diversi di tabacco aromatizzato.
Pensato che quei Narghilè arrivano direttamente dalla Persia,
sono tutti in vetro e legno lavorato a mano,
dal vivo sono molto grandi e meravigliosamente stupendi.
I tabacchi disponibili sono diversi,
fragola, arancia, mela ecc ecc
e a prepararli è proprio Human,
che dietro al suo banco di lavoro ,
sommerso da almeno una ventina di narghilè, prepara tutto con calma e dedizione.

( scatto di alcuni narghilè della serata)
narghile

bbbb

Insomma, la pace dei sensi, mangiare molto buono, musica perfetta
e gli organizzatori sono davvero tre ragazzi in gamba!
La serata è continuata tra drink cibo e sorrisi e passi di danza che
forse era meglio se avessi evitato.
Ringrazio ancora Afagh per la bellissima esperienza che mi ha fatto vivere
e per me ogni 21 DICEMBRE sarà sempre Shab-e Yalda!!!!

( AFAGH – ROZ – HUMAN , gli organizzatori della serata)
10921727_1020578organizza9482559183_360371657_n

Annunci

Un pensiero su “” Shab-e Yalda” Festa persiana a Firenze, vi racconto tutto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...